Sabato 18 aprile, dalle 16h30 alle 18h30, presso il teatro San Luca di Torino (Via Negarville 14), l’appuntamento è con i giovanissimi attori della compagnia ASKATAfashion, gruppo amatoriale fondato e seguito dalla Compagnia dei Saltapasti e dalla Cooperativa Mirafiori, per una rivisitazione inedita del Fantasma di Canterville, celebre racconto di Oscar Wilde.

Un evento all’insegna del sorriso, del talento e, soprattutto, della solidarietà: lo spettacolo, infatti, si svolgerà nel corso dell’incontro-convegno sul morbo di Parkinson, organizzato dalla Circoscrizione X, e avrà lo scopo non solo di divertire, ma anche di raccogliere fondi e di dare un contributo concreto alla ricerca.

Regia e adattamento di Luca Buggio, aiuto regia di Sara Alessandra Sottile, entrambi della compagnia de I Saltapasti, supporto didattico di Silvia Lo Sardo e scenografie a cura della Cooperativa Mirafiori e dell’Associazione “I Retroscena”, la performance vede impegnati sul palco attori dai 12 ai 19 anni, tutti residenti nella circoscrizione Mirafiori, tutti appassionati di teatro come hobby e come modo di crescere.

In questa occasione, i ragazzi si cimentano in una delle commedie più appassionanti e note del geniale scrittore irlandese, proponendo un testo ispirato all’originale, fedele quindi all’umorismo autentico dell’opera, ma ricontestualizzato in chiave moderna e personalizzato nelle scenografie e nei personaggi.  (non so se è vero…! Aggiungete qualche commento voi che conoscete lo spettacolo!).

L’ingresso è a offerta libera. I ricavati saranno devoluti all’AAAP, Associazione Amici Parkinsoniani Piemonte –Onlus.